Il nostro sito utilizza i cookies per garantire un migliore servizio. INFO

New Year’s resolutions 2016: Salute e sport

 

Sollevamento del calice? Taglio del panettone? Tiro del fiocco regalo? Tutte ottime attività, certo non funzionali al mantenimento di una perfetta forma fisica. E così sul taccuino dei buoni propositi per l’anno nuovo ecco comparire in pole position: iscriversi in palestra e riprendere con gli allenamenti.

Qualunque sia l’obiettivo prefissato – partecipare alla maratona di New York o semplicemente ritrovare la perduta forma fisica, l’importante è non strafare ma riprendere l’attività sportiva con calma e regolarità.

Buona regola è dedicare almeno 10 giorni ad allenamenti che possano favorire il meccanismo aerobico per bruciare più grassi. A nulla serve partire immediatamente con sessioni intense e frequenti che potrebbero rivelarsi addirittura controproducenti.

Se siete degli “sportivi quotidiani”, una settimana è più che sufficiente per riprendere la condizione lasciata: l’organismo di un soggetto allenato reagisce velocemente agli stimoli recepiti.

Se poi non eravate “troppo” allenati già prima delle feste, un buon punto d’inizio è correre, sia all’aria aperta, sia su tapis roulant: un vero toccasana per scaricare energie negative e ricaricarsi. L’ideale sarebbe pianificare tre sessioni la settimana, ciascuna di circa venti minuti, alternando corsa lenta con la media.

In caso Babbo Natale vi abbia portato in dono qualche centimetro di troppo al giro vita, d’obbligo, un po’ di addominali. Si parte dai classici frontali, quelli più facili da fare, ma certo i più efficaci: sdraiati a terra, con gambe flesse e mani dietro la nuca. Si solleva il busto di circa 15 centimetri senza muovere i muscoli della schiena. Da fare ogni giorno, partendo da 3 per un massimo di 6 serie da 15 ripetizioni ciascuna.

Eccellente per ridare tonicità ai tessuti è il nuoto. Sono sufficienti 40 vasche, circa un chilometro, un paio di volta a settimana per ridare a tutto il nostro organismo nuova energia.

E poi, che dire dello yoga? Ci sono diverse forme di yoga, dalle più leggere a quelle più intense. A seconda di quella che sceglierete, otterrete risultati diversi..

Per chi volesse ottimizzare tempo e fatica, la soluzione giusta è affidarsi a dei trainer professionisti in una struttura d’eccellenza. Il Forte Village Resort di Santa Margherita di Pula in Sardegna, immerso in una incantevole vegetazione, offre a tutti gli sportivi di qualsiasi livello, l’opportunità di praticare pressoché tutti gli sport.

La scelta vincente per affrontare il nuovo anno.